Criminologia - Dott. MASSIMO BLANCO & PARTNERS - Studio di Neurosociologia e Criminologia - Milano

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Criminologia

Profilo


La criminologia è la scienza che studia i reati, gli autori, le vittime, le condotte criminali (e la conseguente reazione sociale) e le strategie di prevenzione e controllo.
L'oggetto fondamentale di studio della criminologia è il reato, la cui definizione è esclusivamente giuridica, ed i protagonisti del crimine, l’autore e la vittima, la cui definizione è psicologica, biologica e sociale.
La criminologia è definita quale scienza multidisciplinare, cioè che richiede conoscenze e competenze di diverse scienze (sociologia, psicologia, biologia, antropologia e diritto). Inoltre, l’approccio al crimine, da parte della criminologia, è di tipo multifattoriale. In sostanza, le cause delle azioni criminali che coinvolgono autori e vittime, sono determinate da variabili psicologiche, biologiche, sociali ed ambientali. Pertanto, il criminologo, partendo dalla definizione giuridica di reato, provvede ad analizzare le azioni criminali e le strategie di controllo dalle prospettive offerte dalla psicologia, dalla sociologia e dalla biologia (medicina e psichiatria).  
In questo quadro, si delinea un netto apporto alla criminologia da parte della sociologia, considerato altresì l’enorme contributo delle scuole sociologiche statunitensi, come la Scuola di Chicago, e il conseguente sviluppo di numerose teorie, quali la teoria delle associazioni differenziali, la teoria delle subculture criminali, le teorie del conflitto e la teoria dell’etichettamento che, ancor oggi, si dimostrano quali validissimi strumenti per l'analisi delle varie forme di devianza, per le azioni di prevenzione e controllo sociale, nonché per le politiche di sicurezza pubblica urbana.

Fondamenti di Neurosociologia
Il primo manuale italiano

La neurosociologia è una neuroscienza emergente che si propone di rendere applicabili le odierne conoscenze sul sistema nervoso nei campi dell’educazione, della devianza e della salutogenesi.
Nel manuale vengono analizzate le strutture e le funzioni del cosiddetto “cervello sociale” in relazione all’apprendimento, al comportamento e al benessere psicofisico dell’essere umano, nonché i risvolti neurofisiologici derivanti dallo stile di vita che caratterizza l’odierna società occidentale.

Autore: Massimo Blanco
Edizioni Primiceri, Padova
 
BLANCO & Partners sas - P.I. 03841690963
Torna ai contenuti | Torna al menu