Neurosociologia - Dott. MASSIMO BLANCO & PARTNERS - Studio di Neurosociologia e Criminologia - Milano

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Neurosociologia

Profilo

La neurosociologia è la disciplina che studia le interazioni sociali e la socializzazione in rapporto alle strutture e alle funzioni del sistema nervoso. Da questo studio nascono e si perfezionano metodi e strategie di intervento negli ambiti dell’educazione, del disagio sociale, della devianza, della criminalità, della salutogenesi, dell’integrazione e della cooperazione (Blanco, 2016).
Secondo Jonathan Turner, la neurosociologia indaga come il cervello umano influisce sulla complessa serie di forze che guidano l'interazione umana e l'organizzazione sociale e, viceversa, come i processi sociali influenzano le funzioni neurali. Questo studio richiede la comprensione dell'evoluzione e del funzionamento del cervello umano.
La neurosociologia si pone in stretta relazione con le neurobiologia (e le sue branche) e la psicologia sociale.
La neurosociologia esplora le problematiche legate alle influenze della cultura e dell’ambiente di apprendimento sulle relazioni sociali ed interviene su di esse in maniera completamente nuova. Infatti, grazie agli strumenti offerti dalla neurosociologia, si possono individuare, interpretare e analizzare situazioni di disagio ed implementare azioni di cambiamento sul modo di interpretare la realtà sociale e sul piano della comunicazione ai fini del miglioramento delle relazioni e del benessere individuale e collettivo.
Grazie al contributo delle teorie dell’apprendimento basate sulla stretta relazione tra processi sociali e strutture neuronali, per mezzo della neurosociologia è possibile intervenire in numerosi ambiti quali la salutogenesi, la mediazione, la cooperazione e la devianza.

Fondamenti di Neurosociologia
Il primo manuale italiano

La neurosociologia è una neuroscienza emergente che si propone di rendere applicabili le odierne conoscenze sul sistema nervoso nei campi dell’educazione, della devianza e della salutogenesi.
Nel manuale vengono analizzate le strutture e le funzioni del cosiddetto “cervello sociale” in relazione all’apprendimento, al comportamento e al benessere psicofisico dell’essere umano, nonché i risvolti neurofisiologici derivanti dallo stile di vita che caratterizza l’odierna società occidentale.

Autore: Massimo Blanco
Edizioni Primiceri, Padova
 
BLANCO & Partners sas - P.I. 03841690963
Torna ai contenuti | Torna al menu